ITALIANO | ENGLISH
 
          NEWS* | BELLADANZA | VIDEO* | CAMPAGNA | AUTOCOMBUSTIONE | DISCARICA | CONTATTO | NOTE LEGALI

  CAMPAGNA>>>

  >INCONTRI SPAZZOLI
  >BUGIE
  >LOTTA
  >CONFERENZA CORNETTO
  >INGIUNZIONE
  >PARTECIPAZIONE
  >CONFRONTO
  >LA CONFERENZA
 
Le bugie del Comune sul futuro di Belladanza

Negli ultimi due anni diverse case e ville presenti nella zona attorno alla discarica sono state acquistate o hanno ricevuto i permessi per essere ampliate. In questo stesso periodo molti appezzamenti di terreno sono stati resi edificabili. A tutti coloro che chiedevano ufficialmente al Comune ragguagli sul presente e sul futuro di Belladanza è stato risposto che la discarica avrebbe improrogabilmente chiuso i battenti entro la fine del 2010, che non ci sarebbero state né deroghe né ampliamenti, che si faceva bene ad investire ora nella zona, perché a partire dalla data di chiusura della discarica di Belladanza i terreni circostanti, specialmente vista la crescita costante del turismo negli ultimi cinque anni, avrebbero notevolmente aumentato il loro valore. Tutte bugie. La giunta comunale, anche nella persona del sindaco Fernanda Cecchini, è arrivata al punto di dare assicurazioni chiarissime ed univoche alle famiglie sulla chiusura di Belladanza persino dopo aver approvato la delibera del 23 luglio, con la quale se ne sanciva il raddoppio.